Torna la neve sulle Alpi
2017-04-26 12:21:10
 
Sharecondividi in FaceBoock o altri
Le nostre regioni settentrionali , ed in prospettiva quelle centrali, sono interessate da una intensa perturbazione nord Atlantica che avrà il gran merito di riportare le precipitazioni su buona parte della nostra Penisola.
In particolare saranno le Alpi a ricevere un buon quantitativo di precipitazioni con il ritono della neve in grande stile oltre i 1600m in calo fin verso i 1300m nella giornata di giovedì
Da venerdi confermiamo un graduale miglioramento per l'arrivo di un cuneo anticiclonico

Giovedi: su Piemonte, Lombardia e Liguria occidentale graduale esaurimento dei fenomeni nel corso della giornata, sulle restanti regioni settentrionali molto nuvoloso con rovesci a carattere sparso, quota neve in calo sulle Alpi fin verso i 1300m
?Sulle regioni centrali molto nuvoloso con precipitazioni a carattere sparso anche a sfondo di rovescio
Al sud generalmente poco nuvoloso salvo locali addensamenti sulla Campania

Venerdi:  sin mattinata residua instabilità sulle zone nord orientali con rapido miglioramento dal pomeriggio, sulle restanti regioni ampi e schiarite.
Sulle regioni centro meridionali poco nuvoloso salvo addensamenti pomeridiani sulle zone Appenniniche centrali
Temperature in aumento

Sabato:  sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni, temperature in graduale aumento





 
.


archivio articoli

informazioni e contatti

www.meteorete.it
by.A.Santagostini C.2001-2015
P.I.05250380960

pagine viste:


Partecipa alla rete meteorologica

  
 Cerca Meteo  
Stazioni meteo AM
Satellite e Radar
Rete in GooGle Maps
stazioni meteorete
Schermo solare Meteorete e Davis
stazioni automatiche
stazioni AM
rete internazionale
stazioni estere
archivio articoli
citta fredde

i nostri amici
negozio meteorete
dati storici stazioni
clima e riscaldamento globale
progetto meteo nelle scuole
temperatura Media in Italia 1951-2000
galleria di immagini
stazione meteo pce-fws20 corretta
noleggio webcam
servizi meteo gratuiti
meteorologia per le scuole elementari

visite: