Notizie meteo: articoli e bollettini





L'ANTICICLONE AFRICANO

archivio articoli oggi-ieri   archivio storico
Lunedi - Luglio 17, 2017 14:18     Article Hits:1015     A+ | a-
L'anticiclone subtropicale africano o anticiclone nordafricano è un'area anticiclonica che risiede sopra il deserto Del Sahara, garantendo stabilità atmosferica persistente.

Negli ultimi anni abbiamo sentito parlare spesso di questo anticiclone, putroppo, poiche' in estate, quando sconfina nel mediterraneo, determina ondate di calore  sulla nostra penisola con valori  delle temperature  spesso sopra i 36/37 gradi,  a volte anche fino a 42 gradi sulle Isole Maggiori e in genere al SUD.

Lo sconfinamento dell'Anticiclone verso la nostra penisola,   avviene di solito per una depressione  che scende dalla Spagna verso le isole Canarie e il Marocco,  di conseguenza  a causa dell' aria più fredda della depressione, abbiamo una risposta barica dell'Anticiclone con un allugamento dello stesso sulla Sicilia e il Mediterraneo a volte fin verso l'Europa.

Masse di aria calda  e secca fluiscono sulle nostre regioni che con il fenomeno di subsistenza si riscaldono ulteriormente, facendo lievitare di molto  le temperature.

Rispetto all'Anticiclone delle Azzorre che determina valori di temperature meno elevati, l'anticiclone Africano ha decisamente temperature più elevate ma risulta più secco inizialmente, cioè con strati di aria meno umidi .

Poi se la campana Africana insiste per parecchi giorni,  l'anticiclone Africano tende a  raccoglierere più umidità dal Mar Mediterraneo aumentando gradualmente la sensazione di Afa.

Ad ogni modo, Molto comunque dipende anche da come sono posizionati i massimi dell'anticiclone,  se il promontorio e' posizionato in modo da determinare correnti d'aria dirette da sud, avremo l'insorgenza di molta umidità,  se pervengono da Nord/est portano meno umidità e anche debole ventilazione.

Contribuisce sempre all'umidità la contemporanea espansione dell'anticiclone delle Azzorre

Zona di convergenza intertropicale
Chiamata più comunemente IZCT o fronte intertropicale e' una zona posta vicino l'equatore dove si ha lo scontro tra gli Alisei dell Emisfero Boreale e gli alisei dell'Emisfero Australe.

Questa zone detta anche equatore climatico, fluttua fisiologicamente verso Nord o verso sud a seconda delle stagioni, d'estate si sposta verso Nord, rispetto alla linea dell'equatore di circa 18/19 gradi

.
Questa zona certamente influisce sulla propensione dell'anticiclone Africano di espandersi verso la nostra penisola e la sua oscillazione e' causata anche da altri fattori dei quali non si conoscono
ancora le cause.

Possiamo dire che in questi ultimi anni abbiamo una maggiore propensione ad estendersi verso Nord nord dell'ICZT, causando ondate di caldo sempre più frequenti